Arrivare in un luogo magico, tra mura medievali, una imponente cattedrale e il suono di chiarine e tamburi. Sedersi ad una lunga tavolata, gustando pietanze semplici ma dal sapore inteso, camminare nella storia indossando abiti d’epoca, percorrere sentieri antichi. Un’esperienza di gusto, vita, storia a tutto tondo quella che la Cavalcata Dell’Assunta vuole offrire al turista che arriverà a Fermo, a quel potenziale pubblico internazionale parte di un turismo medievale sempre più in crescita. Soggiornare, mangiare, dormire, respirare e vivere l’epoca di Bianca Maria Visconti, tutto d’un fiato.

E’ l’obiettivo della promozione della nostra rievocazione storica, che cambia decisamente marcia.

Dal 10 al 12 aprile la Cavalcata dell’Assunta sarà tra i protagonisti della BIT Borsa Internazionale del Turismo che si terrà a Milano, grazie all’ospitalità della Regione Marche, da un lato, e ad una nuova ed interessante partnership di marketing turistico dall’altra. La Cavalcata dell’Assunta e il Comune di Fermo hanno aderito al circuito di Medieval Italy, associazione che punta a riunire su un’unica piattaforma i comuni medievali italiani: al momento sono 15 i comuni presenti per 7 regioni rappresentate. Domenica 10 aprile alle 14.30 si terrà, nello stand dell’associazione, la presentazione ufficiale (visibile anche in diretta Facebook) di “Medieval Italy: un progetto di rete dei luoghi medievali italiani e dei loro eventi storici”, alla quale prenderà parte il Vice Presidente Roberto Montelpare: un momento per conoscersi, raccontarsi, iniziare uno scambio. Attraverso questa partnership la Cavalcata Dell’Assunta punta a raggiungere la sempre più consistente fetta di turismo del Medioevo, attraverso la promozione della città, del calendario eventi della rievocazione e l’offerta di specifici pacchetti soggiorno studiati ad hoc.

Lunedì 11 aprile, inoltre, nello stand della Regione Marche saranno presenti alcuni figuranti in costume d’epoca della Cavalcata dell’Assunta, insieme al Presidente e Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e al nostro regista Adolfo Leoni, che interverrà per raccontare la rievocazione storica e la Fermo medievale.

Infine, sabato scorso i musici e gli alfieri della Cavalcata dell’Assunta hanno ufficialmente aperto l’edizione numero 30 del Festival di Tipicità: una tradizione che si è finalmente rinnovata, dopo due anni di stop, quando sbandieratori e tamburini, insieme ad una delegazione in abiti storici guidata dal Vice Presidente Andrea Monteriù, ha attraversato i padiglioni fieristici del Fermo Forum per dare il via alla kermesse agroalimentare.



Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail