Renato e Alessandro Montagnoli: padre e figlio, coppia di arcieri imbattibile. Per il terzo anno consecutivo la Contrada San Martino (di cui Renato è anche il priore) si aggiudica la gara del Tiro per l’Astore.

Lunedì, di fronte alla Cattedrale di Fermo, le dieci contrade si sono sfidate a colpi di frecce, sotto la supervisione del giudice Daniele Di Valerio, per una serata condotta da Federico Orsini e Roberto Capancioni del gruppo Giochi e Attività Promozionali.

Ad assistere alla gara anche il Sindaco e Presidente della Cavalcata dell’Assunta Paolo Calcinaro, l’assessore Alberto Maria Scarfini e i vice presidenti Orlando Ramini e Andrea Monteriù.

Una vittoria, per così dire, sofferta, con Renato Montagnoli reduce da un piccolo intervento e ancora non al pieno della forma e che, alzando al cielo il trofeo, si è lasciato andare a qualche lacrima di commozione.

Quando ho detto a mio figlio che non avrei potuto gareggiare, mi ha risposto che in qualche modo mi avrebbe portato fino al Girfalco – racconta Renato Montagnoli – così ho cercato di trasformare un impedimento in un motivo per gareggiare ancora più determinato ma senza stress da risultato. Mentre la gara faceva il suo corso, ci siamo resi conto che avremmo potuto vincere, e con questo pensiero abbiamo fallito completamente i due bersagli successivi! Uno sguardo e due parole con Alessandro ed è arrivata la vittoria più inaspettata ed emozionante. Faccio i complimenti a tutti gli arcieri delle contrade che rendono alto il livello di competizione e di spettacolo di questo sport a me caro. Ringrazio i priori e il Consiglio diCcernita per il nulla osta ad esentarmi dalle operazioni di recupero e ad utilizzare una sedia”.

Alessandro Montagnoli, ventenne con la passione del tiro con l’arco, nel 2018 ha vinto la Coppa delle Regioni organizzata dalla Fitarco.

Arrivano dunque a cinque le vittorie al Tiro per l’Astore per San Martino, contrada che vede nel suo albo d’oro anche due corse al Palio vinte, mentre non brilla nel Gallo d’Oro e nel Tiro al Canapo, giochi in cui è ancora ferma a zero.

Domani ultima serata di Hostarie in piazza del Popolo, che lasceranno spazio, il 9 agosto alle 21.30, all’esibizione degli sbandieratori della Cernita e delle contrade “Bandiere al vento”.

Il fine settimana sarà l’occasione per rivivere insieme “La Voce della Sibilla” lo spettacolo degli Sbandieratori che ha aperto la 38esima edizione della Cavalcata dell’Assunta: sabato 10 agosto in piazza a Fermo e domenica 11 in piazza Bresca a Lido di Fermo, sempre alle 21.30.



Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail